terra acqua aria sole vita agricoltura cultura

Notiziario di informazione a cura dell'Accademia dei Georgofili

logo_georgofili

16 settembre 2015

top_colonna1

Stampa

Comitato Agricultura della UE si oppone ai divieti nazionali sulle importazioni di alimenti e mangimi OGM

di Enrico Porceddu

Giovedì 3 settembre u.s. la commissione agricoltura dell’UE ha respinto il progetto di legge proposto dalla Commissione che avrebbe dato agli Stati membri la facoltà di limitare o vietare, nel loro territorio, l'uso di alimenti eo mangimi GM approvati dall'UE.  Si teme che gli arbitrari divieti nazionali possano falsare la concorrenza sul mercato unico dell'UE e mettere a repentaglio i settori di produzione alimentare dell'Unione, fortemente dipendenti dalle importazioni di mangimi GM.
Il parere del Comitato agricoltura, con 28 voti a favore, otto contrari e sei astensioni, sarà ora esaminato dalla commissione ambiente, che ha un ruolo guida su questo argomento, prima del voto  del Parlamento.
“Il voto della Commissione agricoltura è un messaggio chiaro: la proposta della Commissione di consentire agli Stati membri di decidere se  limitare o vietare l'uso di alimenti e mangimi GM sul proprio territorio deve essere respinta. Non si costruisce un mercato unico permettendo decisioni politiche arbitrarie che lo distorcono completamente " ha detto il relatore, Albert Dess del partito popolare europeo e  (PPE , DE). "L'approccio della Commissione è del tutto irrealistico. Nell’UE, esistono molti settori che si basano in gran parte sulle importazioni di mangimi GM, detti settori non sarebbero in grado di sopravvivere se fossero vietate le importazioni. Se fossero permessi questi divieti o limitazioni, tutta le produzioni alimentari di origine animale sarebbe a rischio nell'Unione europea, rendendola molto più dipendente dalle importazioni alimentari provenienti da paesi terzi che non necessariamente rispettano i nostri elevati standard di produzione. E noi certamente vogliamo evitare questo " ha aggiunto.
Il comitato ambiente, competente per questo progetto di legge, esprimerà la sua opinione nella sessione del 12 e 13 ottobre. Il Parlamento potrebbe quindi esaminare la proposta, in sessione plenaria a Strasburgo  il  26-29 ottobre.



inter_colonna1
Share |

bottone_invia

Commenti

inter_colonna1
top_colonna3
box_cerca bottom_titolo_box_p bottone_cerca
box_partners bottom_titolo_box_p
  • coltura e cultura
  • agricultura.it
  • agronotizie
  • almanacco delle scienza
  • fresh plaza
  • stilenaturale.com
  • teatro_naturale
  • fertirrigazione
  • il floricultore
  • aset toscana

Copyright 2010 - ACCADEMIA DEI GEORGOFILI - C.F. e P.iva 01121970485

Disclaimer | Privacy | Credits