terra acqua aria sole vita agricoltura cultura

Notiziario di informazione a cura dell'Accademia dei Georgofili

logo_georgofili

24 settembre 2014

top_colonna1

Stampa

Scarsita' d'acqua: nel 2095 metà del globo sarà in emergenza

La carenza idrica e il cambiamento climatico sono strettamente correlati. Come dimostra uno studio del PNNL (Pacific Northwest National Laboratory) che fa una proiezione di quello che potrebbe accadere nel 2095, nell'ambito dell'approvvigionamento idrico.
Secondo gli scienziati del PNNL, nel futuro i problemi legati alla scarsità d'acqua si differenzieranno da Paese a Paese, a seconda del tipo di politiche ambientali che questi avranno saputo portare avanti negli anni.
I ricercatori del  hanno lavorato prendendo in considerazione più variabili tra cui l'aspetto economico, l'energia, i sistemi di climatizzazione. Da questi studi è emerso che, se non verranno al più presto messi in atto degli interventi volti a ridurre l'inquinamento da anidride carbonica, nel 2095 circa il 50% del globo terrestre vivrà con un livello scarso di acqua.
Il consiglio sarebbe quindi di intervenire subito ma esistono degli ostacoli da superare. Ad esempio, sostituire le colture bioenergetiche alle fonti di combustibile fossile al fine di ridurre le emissioni di gas ad effetto serra, richiede una elevata quantità di acqua.
Al fine di fornire una soluzione, il team di ricerca ha dunque elaborato un modello (Global Change Assessment Model - GCAM) che permette di dare un quadro completo di come la scarsità d'acqua potrebbe interessare le diverse aree del mondo. Sono stati individuati 6 settori che riguardano la domanda di acqua (irrigazione, bestiame, uso domestico, produzione di energia elettrica, miniere e fabbricazione) e sono stati previsti sei scenari politici differenti per collegare l'impatto della scarsità d'acqua al territorio.
Da questa analisi dettagliata si deduce che nel 2050 il 36% della popolazione mondiale avrà esigenze idriche maggiori di quelle attuali e che nel 2095 questa cifra potrebbe raggiungere il 44%.
La novità di questa ricerca sta nel fatto che, per la prima volta, si analizza la scarsità d'acqua in modo integrato, utilizzando un sistema che mette insieme più fattori interdipendenti tra loro. 


Da: Freshplaza.it, 16/09/2014


inter_colonna1
Share |

bottone_invia

Commenti

inter_colonna1
top_colonna3
box_cerca bottom_titolo_box_p bottone_cerca
box_partners bottom_titolo_box_p
  • coltura e cultura
  • agricultura.it
  • agronotizie
  • almanacco delle scienza
  • fresh plaza
  • stilenaturale.com
  • teatro_naturale
  • fertirrigazione
  • il floricultore
  • aset toscana

Copyright 2010 - ACCADEMIA DEI GEORGOFILI - C.F. e P.iva 01121970485

Disclaimer | Privacy | Credits