Un naso elettronico distingue le mele dalle pere

Dal distinguere le mele dalle pere all’individuare la buona uva per il vino: il naso elettronico progettato da ingegneri spagnoli e svedesi può già svolgere il primo compito e gli studiosi sperano di svilupparlo presto per il secondo. I ricercatori dell’Università Politecnica di Valencia e dell’Università di Gavle hanno creato un sistema con 32 sensori in grado di distinguere tra i composti aromatici rilasciati dalle pere e dalle mele tritate. Poi, il sistema elabora le informazioni in tempo reale. Le applicazioni del naso elettronico vanno dal settore dell’alimentazione fino alla biomedicina, in cui potrebbero sostituire i cani che sono in grado di rilevare i tumori attraverso l’odore del respiro del paziente.

Da Agrapress – rassegna stampa estera n°1025 (“El Pais”)