Linee guida internazionali sulla gestione dei diritti di accesso alla terra

Con una storica decisione la Commissione sulla Sicurezza Alimentare Mondiale (CFS) ha adottato, lo scorso 11 maggio,  un vasto corpo di linee guida globali volte ad aiutare i governi a tutelare i diritti di proprietà e di accesso alle terre. Gran parte del dibattito pubblico ultimamente si è incentrato sul fenomeno del cosiddetto ‘accaparramento delle terre', che è una delle questioni affrontate nelle linee guida.
Se da una parte le direttive riconoscono che gli investimenti responsabili da parte del pubblico e del privato sono indispensabili per migliorare la sicurezza alimentare, esse raccomandano anche che vengano messi in atto meccanismi di tutela che preservino i diritti di proprietà delle popolazioni locali dai rischi derivanti dalle acquisizioni di larga-scala, e che difendano i diritti umani, i mezzi di sussistenza, la sicurezza alimentare e l'ambiente.  Le linee guida affrontano una vasta gamma di questioni, tra cui gestire il problema dell'espansione delle aree urbane verso le campagne.

Fonte: FAO
Foto di Pamela Cioni: Panorama del NIGER