La patata dolce che salva la vista

A prima vista è una normale patata, ma tagliandola si scopre che la polpa è arancione come una carota. E come una carota è ricchissima di betacarotene (vitamina A): sei volte più del normale. Questa varietà, chiamata OSP, è stata ottenuta con normali incroci fra due varietà già coltivate in Africa, del gruppo di ricerca “Harvest Plus”. Avere una facile fonte di vitamina A sarebbe una benedizione per l’Africa subsahariana, dove la carenza colpisce il 42% dei bambini in età scolare, rendendone 600mila ciechi ogni anno. Fra i bambini delle diecimila famiglie che hanno iniziato a coltivare e consumare la OSP, solo il 10% ha mostrato deficienza di beta-carotene, contro il 59% riscontrato tra i bambini che mangiavano patate tradizionali.


Da Il Venerdì di Repubblica, 7 settembre 2012