terra acqua aria sole vita agricoltura cultura

Notiziario di informazione a cura dell'Accademia dei Georgofili

logo_georgofili

23 novembre 2011

top_colonna1

Stampa

Il 2013 sarà l’anno europeo contro lo spreco alimentare

E’ stata presentata al Parlamento Europeo a Bruxelles la Campagna per la proclamazione del “2013, Anno europeo contro lo spreco alimentare”. Un’iniziativa tutta italiana. Il progetto è promosso da Last Minute Market – la società spin-off della Università di Bologna fondata dal professore Andrea Segrè (membro dell’Accademia dei Georgofili), il relatore è l’europarlamentare del Pd Salvatore Caronna, ed è presentato in commissione Agricoltura e Sviluppo rurale dal presidente Paolo de Castro.
La campagna “Lotta allo Spreco” è nata a Bologna nel 2010 sul tema dello spreco alimentare, mutuato nel 2011 sul tema idrico, e continuerà nel 2012 sul tema dell’energia. Le cause degli sprechi nella produzione agro-alimentare non sono sempre le stesse: cambiano a seconda dei diversi livelli della catena agroalimentare, del tipo di prodotto e anche dal luogo. Suddividendo la catena in cinque settori – produzione agricola, gestione e stoccaggio, trattamento, distribuzione e consumo -, si nota come diversi comportamenti in ognuno di essi portino allo scarto di cibo perfettamente commestibile. Dalle perdite nella raccolta e nello stoccaggio, al trasporto in condizioni poco sicure, agli errori nell’imballaggio, fino alle cattive abitudini dei consumatori finali nell’acquisto e nell’utilizzo dei prodotti alimentari. Per quanto riguarda i paesi in via di sviluppo, lo spreco si concentra nelle prime fasi, a causa della mancanza di tecniche agricole avanzate, sistemi ed infrastrutture di trasporto efficienti – ad esempio la catena del freddo – e possibilità di stoccaggio sicure. Nei paesi industrializzati, si ha invece maggiore spreco nelle ultime fasi, ossia nella distribuzione e nel consumo, soprattutto a causa della sovrabbondanza di cibo prodotto.
Un recente studio commissionato dalla Fao mette in luce dati piuttosto allarmanti: Europei e nordamericani sprecano a testa all’incirca tra i 95 e i 115 kg di cibo all’anno, contro i 6/11 kg dell’Africa sub sahariana.

da IlFattoquotidiano.it, 14/11/2011 inter_colonna1
Share |

bottone_invia

Commenti

Elda Ravetta - inserito il 30/11/2011

Ditelo alle nuove generazioni , insistete molto su questo punto. Noi anziani , figli della guerra, conosciamo benissimo l'argomento.

vas fvg alto livenza ass naz protezione ambientale - inserito il 27/11/2011

Da anni lavoriamo per la nuova fonte "il risparmio" , per ridurre la burocrazia "meno burocrazia più ambiente" ci fa paicere che ci sono altre persone che hanno lo stesso pensiero . LO STAFF VAS FVG ALTO LIVENZA VAS FVG Alto Livenza (Associazione Nazionale di Protezione Ambientale) sito - www.VasFvgAltoLivenza.it Viale Lacchin, 37 - Sacile (PN) 33077 Tel.Fax. 0434/ 73 56 86 email:info@vasfvgaltolivenza.it

inter_colonna1
top_colonna3
box_cerca bottom_titolo_box_p bottone_cerca
box_partners bottom_titolo_box_p
  • coltura e cultura
  • agricultura.it
  • agronotizie
  • almanacco delle scienza
  • fresh plaza
  • stilenaturale.com
  • teatro_naturale
  • fertirrigazione
  • il floricultore
  • aset toscana

Copyright 2010 - ACCADEMIA DEI GEORGOFILI - C.F. e P.iva 01121970485

Disclaimer | Privacy | Credits