terra acqua aria sole vita agricoltura cultura

Notiziario di informazione a cura dell'Accademia dei Georgofili

logo_georgofili

21 maggio 2014

top_colonna1

Stampa

CIA e CENSIS presentano il primo rapporto: “Un futuro per l’Italia: perché bisogna ripartire dall’agricoltura”

E’ stato presentato pochi giorni fa il primo rapporto di Cia e Censis "Un futuro per l'Italia: perché ripartire dall'agricoltura". 
“Gli anni più recenti sono stati caratterizzati da un diffuso e inaspettato ritorno di attenzione per il mondo agricolo", osserva la ricerca nel sottolineare che "per l'82% degli italiani oggi il settore rappresenta un asset strategico del paese per tornare a crescere: il 51% lo considera una fonte di ricchezza e di occupazione, il 31% ritiene che possa essere il nostro valore aggiunto in termini di competitività". Tuttavia, continua a rappresentare un problema "la marginalità del reddito, ancora troppo bassa", ha precisato il presidente della Confederazione, Dino Scanavino, auspicando la messa a punto di "strumenti innovativi dell'aggregazione per superare la debolezza dell'agricoltura nei processi di filiera". Dall'indagine emerge che l'agricoltura fornisce un contributo strategico all'economia, ma necessita di misure che consentano alle imprese di investire di più e di garantire un futuro dignitoso ai giovani che si avvicinano a questo settore. Dal 2010 a oggi sono nate 117mila nuove aziende, di cui 106mila in ambito agricolo e 11mila nell'agroalimentare. I due settori hanno rappresentato l'ambito di attività prescelto dal 10,1% degli imprenditori che hanno avviato un'impresa negli ultimi tre anni.
Al seguente link è possibile trovare una sintesi del rapporto http://www.agrapress.it/nuovosito/DOCUMENTI/cia-censis.pdf e, nella sezione foto del sito www.agrapress.it, alcune immagini dell'incontro. 

Da Agrapress, 16/05/2014

inter_colonna1
Share |

bottone_invia

Commenti

inter_colonna1
top_colonna3
5xmille

Copyright 2010 - ACCADEMIA DEI GEORGOFILI - C.F. e P.iva 01121970485

Disclaimer | Privacy | Credits