terra acqua aria sole vita agricoltura cultura

Notiziario di informazione a cura dell'Accademia dei Georgofili

logo_georgofili

15 maggio 2013

top_colonna1

Stampa

La calda, calda estate 2012: un’analisi degli effetti sull’agricoltura

di Filiberto Loreti

Da qualche anno a questa parte stiamo assistendo a fenomeni più o meno accentuati nei cambiamenti climatici.
Si può discutere sui possibili scenari futuri, ma si deve riconoscere che frequenti sono le “anomalie”, relative soprattutto all’estremizzazione degli eventi climatici (alte temperature estive, abnormi precipitazioni), che interagiscono negativamente con le condizioni di vita in generale e con quelle relative al comparto animale e vegetale, in particolare. 
Il fenomeno forse più appariscente è rappresentato dalle “ondate di calore”, periodi prolungati nei quali le temperature sono significativamente superiori alle medie storiche. Al caldo si associano la carenza idrica e la rilevanza di fenomeni di inquinamento atmosferico. Ne derivano situazioni di pesante stress per gli esseri viventi. 
L’estate 2012 è stata, appunto, caratterizzata da queste condizioni meteo e, oltre al disagio subito dagli esseri umani, sono stati certamente interessati diversi comparti produttivi, a cominciare dagli allevamenti zootecnici, dalle produzioni agrarie e dai sistemi forestali. 
Un esempio emblematico a questo riguardo è rappresentato dalla concentrazione di aflatossine nel mais che nelle produzioni delle più importanti aree maisicole del nostro paese ha superato di gran lunga i limiti stabiliti da Bruxelles, che per la aflotossina B1 (la più tossica e tra l’altro cancerogena) non deve superare lo 0,02 ppm. Questo ha posto seri problemi per l’uso del mais prodotto nel 2012 nell’ alimentazione del bestiame in quanto avrebbe aperto pesanti critiche nella sicurezza delle produzioni zootecniche, dal momento che tali tossine possono ritrovarsi nel latte e nella carne. Le implicazioni, poi, si estendono anche al sistema dei prezzi di mercato delle derrate, alle interazioni ospite/parassita e ad altri effetti collaterali. 

inter_colonna1
Share |

bottone_invia

Commenti

inter_colonna1
top_colonna3
box_cerca bottom_titolo_box_p bottone_cerca
box_partners bottom_titolo_box_p
  • coltura e cultura
  • agricultura.it
  • agronotizie
  • almanacco delle scienza
  • fresh plaza
  • stilenaturale.com
  • teatro_naturale
  • fertirrigazione
  • il floricultore
  • aset toscana

Copyright 2010 - ACCADEMIA DEI GEORGOFILI - C.F. e P.iva 01121970485

Disclaimer | Privacy | Credits