Unaprol: nel 2014 per ogni italiano solo 3 bottiglie di vero extra vergine di qualità

Nell'anno orribile per l'agricoltura italiana, scatta la corsa ad approvvigionarsi del vero olio extra vergine di oliva Made in Italy.  "Per ogni italiano, secondo l'osservatorio economico di Unaprol  ci saranno circa 3 bottiglie, a testa, di autentico olio extra vergine di oliva di qualità". Lo afferma David Granieri, presidente di Unaprol. I dati di raccolta delle olive di fine campagna fanno prevedere un ulteriore ritocco al ribasso delle stime produttive Ismea, Unaprol ed Aifo con altri operatori del settore,  annunciate ad inizio del mese di novembre. Gli italiani associano al prodotto olio extra vergine di oliva lo stesso concetto di casa. "Ed è per questo - afferma Granieri che - le truffe nel settore vengono percepite dai consumatori anche come un attacco al patrimonio  e alla ricchezza del Paese perché sottraggono valore all'immagine del Made in Italy nel mondo".


Fonte: Comunicato Stampa Unaprol, 5/12/2014