Premio di ricerca sul genoma indetto da Accademia Nazionale delle Scienze detta dei XL e Stazione Zoologica Anton Dohrn

Il termine “genoma” è stato coniato esattamente 100 anni fa (quando ancora si conoscevano a malapena i cromosomi come sede dei geni) da allora le ricerche svolte sul genoma hanno rivoluzionato la nostra vita andando a rivelare i segreti del nostro codice genetico, le anomalie alla base di molte malattie, la biodiversità delle forme di vita sul Pianeta, il ruolo dell’ambiente nella modulazione dell’espressione genica (epigenetica), fino a consentirci di identificare la presenza e caratteristiche di microorganismi patogeni, con il recente caso del Coronavirus.
L’Accademia Nazionale delle Scienze detta dei XL e la Stazione Zoologica Anton Dohrn in occasione dell’organizzazione di due giornate di eventi a carattere internazionale dal titolo "100 ANNI DI RICERCHE SUL GENOMA: PROSPETTIVE FUTURE PER LA SALUTE DELL’UOMO E DEL PIANETA", bandiscono due borse di studio ciascuna dell’importo di 5.000 euro riservate a un giovane ricercatore e a una giovane ricercatrice (entrambi di non più di 35 anni d’età) che operano nell’ambito della ricerca genomica.
Le borse permetteranno loro di effettuare collaborazioni e condurre ricerche nel campo della genomica come Visiting Scientist presso un Istituto di ricerca o un laboratorio straniero d'altissima qualificazione internazionale a loro scelta.
Le domande, in carta semplice, dovranno pervenire improrogabilmente entro e non oltre le ore 12 del 10 settembre 2020 tramite e-mail ai seguenti indirizzi segreteria@accademiaxl.it, presidenza@szn.it .
Alla domanda dovranno essere allegati: 1) pubblicazione di alta rilevanza scientifica nell’ambito della ricerca genomica; 2) curriculum vitae con eventuale proposta del laboratorio/Istituto con cui vorrebbero collaborare.
La Commissione giudicatrice, presieduta dal Prof. Giorgio Bernardi, valuterà le domande in base alla qualità, originalità e impatti scientifico della pubblicazione presentata per il premio.
I vincitori saranno invitati all’incontro “100 ANNI DI RICERCHE SUL GENOMA PROSPETTIVE FUTURE PER LA SALUTE DELL’UOMO E DEL PIANETA” e a partecipare ai lavori e alla Tavola rotonda del 28 e 30 settembre.
Il Premio verrà conferito dal Presidente dell’Accademia Nazionale delle Scienze detta dei XL e dal Presidente della Stazione Zoologica di Napoli nelle giornate del 28 e 30 settembre 2020, a Napoli e a Roma, rispettivamente, presso le sedi delle rispettive istituzioni, tenendo conto delle cautele imposte dalla pandemia corrente.

Fonte: comunicato stampa