Parlamento Europeo: Commissione Agricoltura chiede che si tutelino i produttori

La politica europea della concorrenza dovrebbe proteggere meglio gli agricoltori europei, secondo il parere approvato all'unanimità dalla Commissione agricoltura del Parlamento europeo per la Commissione Affari economici e monetari, sul rapporto annuale 2019 sulla politica europea della concorrenza. In particolare, la riforma della PAC dovrebbe chiarire e aggiornare le regole della concorrenza per quel che riguarda le organizzazioni di produttori, contribuendo a far sì che i prezzi alimentari riflettano meglio il valore aggiunto sociale, ambientale e legato al benessere animale. inoltre, dovrebbe essere resa più veloce l'applicazione delle leggi comunitarie contro la concorrenza sleale in tutta l'Ue.
Per la Comagri, infine, sono necessari studi di impatto sulle alleanze tra catene di distribuzione e sugli accordi commerciali. 

da: Agrapress, Notiziario, 24/1/2020