La manovra “Salva Italia” e i danni all’agricoltura

… La mannaia dell’IMU, la nuova tassa sugli immobili, andrà a colpire pesantemente anche i terreni agricoli, le stalle, i fienili, fino alle cascine e ai capannoni che servono per custodire trattori e altri attrezzi da lavoro. E perciò il mondo agricolo italiano chiede all’unisono che queste misure vengano bloccate con il prossimo decreto “Milleproroghe”, sollecitando il Ministro Mario Catania ad aprire un tavolo di confronto per rilanciare un programma di politica agraria.
Un documento approvato all’ultima assemblea di Confagricoltura sostiene che più del 10% della manovra governativa si scarica sugli agricoltori e sulle loro famiglie. … Il punto è che i terreni e i fabbricati agricoli vanno considerati, a tutti gli effetti, strumenti di produzione … Sullo sfondo, è già aperto il confronto sul futuro della PAC, la politica agricola comunitaria, dopo il 2013…
Sono segnali di allarme che travalicano i legittimi interessi di categoria. E il “governo di impegno nazionale” farà bene a tenerne il massimo conto, per salvaguardare il settore primario su cui si fonda l’intero sistema economico.

Da: Giovanni Valentini, La Repubblica, 4 gennaio 2012

(Foto:online-news.it)