G20 agricolo a Parigi: raggiunto accordo contro la volatilità dei prezzi

I ministri dell’agricoltura del G20, riuniti a Parigi hanno concordato un piano d’azione contro la fame e la volatilità dei prezzi dei beni alimentari sui mercati internazionali. “Oggi e’ un grande giorno” ha dichiarato Le Maire, ministro francese dell’agricoltura, “perchè abbiamo raggiunto un accordo storico” ed ha assicurato che l’accordo contiene “misure concrete”. I toni di Le Maire sono stati condivisi dal suo omologo americano, Tom Vilsack, che ha parlato di “consenso storico per risolvere le sfide urgenti della fame nel mondo e della volatilità dei prezzi delle derrate alimentari”. Anche il direttore generale della FAO, Jaques Diouf, ha definito l’accordo “molto positivo”.
La FAO, da parte sua, ospiterà un sistema informativo denominato AMIS che sarà alimentato dai singoli Stati. Il sistema indicherà – a livello mondiale – la produzione, i consumi e le riserve.
E' stato, infine, deciso di vietare le restrizioni alle esportazioni nel quadro del Piano alimentare mondiale (PAM) e di attivare, in caso di crisi, delle riserve umanitarie di emergenza al fine di favorire i Paesi più vulnerabili.

Fonte: mefite.ice.it – foto: www.ilfattoalimentare.it