Arriva la prima pasta autarchica, 100% italiana

Il piatto-simbolo dell'italianità non e' mai totalmente Made in Italy, quasi sempre e' prodotto con frumento importato. Una collaborazione inedita Coldiretti-Coop porta oggi sulle tavola una pasta a marchio garantito e alta qualità, che valorizza territorio e grano italiani, frutto di un'esperienza innovativa di co-imprenditorialità che taglia la filiera e paga in modo equo i produttori di zone svantaggiate. Italiano al 100% e' il grano, italiani al 100% sono i produttori e la rete della distribuzione. Non solo, il nuovo prodotto veicola anche un forte valore aggiunto ambientale, economico e nutrizionale: il grano arriva tutto dal cuore della Sicilia, dalla zona di Enna, salvando così dall'abbandono interi territori in zone difficili, garantendo occupazione e reddito a lavoratori in una fase di forte crisi. In base all'accordo – spiegano il presidente di Coldiretti Sergio Marini e il presidente di Coop Italia Vincenzo Tassinari – il grano sarà pagato agli agricoltori a un prezzo premiante. L'origine del grano è un vantaggio anche per i consumatori, per la maggiore qualità e il minore contenuto di aflatossine (classificate potenzialmente cancerogene), che aumentano a causa dei lunghi trasporti del cereale importato e la sua conservazione in ambienti umidi.


Da: blitz quotidiano.it, 20 aprile 2012
Foto: ilcentrotirreno.it