terra acqua aria sole vita agricoltura cultura

Notiziario di informazione a cura dell'Accademia dei Georgofili

logo_georgofili

23 luglio 2014

top_colonna1

Stampa

L'Italia vince le Olimpiadi dell'architettura sostenibile

Vincitori non sul campo da calcio, ma primi come progettisti green. L'Italia vince le Olimpiadi dell'architettura sostenibile. RhOME for denCity, la casa solare progettata e costruita dal dipartimento di Architettura di Roma Tre, ha sbaragliato Germania, Cile e Olanda, che avevano guadagnato alcuni importanti riconoscimenti nelle 10 prove previste nel Solar Decathlon Europe, la competizione biennale in cui gareggiano i migliori progetti residenziali delle università di 20 Paesi.
Lanciata nel 2002 dal Dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti, l'edizione europea di Solar Decathlon quest'anno si è tenuta a Versailles dal 27 giugno al 12 luglio. Dieci prove, il Decathlon appunto, per dimostrare come questa casa sia stata pensata per produrre più energia di quanto ne consuma, per utilizzare strumenti di difesa passiva dalle temperature sia calde che fredde e tenere sotto controllo la qualità dell'aria.  
Il progetto ha convinto la giuria anche per la reversibilità degli spazi, gli arredi recuperati, un sistema ben equilibrato di raffrescamento e riscaldamento e la capacità di gestire la casa con facilità, adattandola giorno per giorno alle condizioni climatiche. Il risultato è una casa trasportabile in treno, conveniente e minimale. Costruita in legno certificato a basso impatto ambientale; 65 metri quadrati di comfort e tecnologie applicate, dotate di illuminazione naturale e artificiale di avanguardia, con una forte attenzione alla qualità dell'aria interna per garantire il massimo comfort e la massima salubrità. Una casa architettonicamente bella, pensata per mettere assieme sobrietà ecologica e qualità del design.
Pensato per riqualificare le periferie urbane in chiave sostenibile, RhOME è progettato per essere riutilizzabile all'80% e riciclabile al 100%, con prestazioni energetiche otto volte superiori a quelle di un edificio in classe energetica C e una volta e mezza più elevate di una classe A . Il progetto prevede alcune soluzioni innovative, tra cui pannelli solari fotovoltaici flessibili integrati nei tendoni ombreggianti delle logge, un parapetto che produce acqua calda, isolamento pressoché integrale del "manto" che circonda l'abitazione e un sistema di "corrente programmata" di aria fresca. 

Da: Sole24ore.com, 14/07/2014


inter_colonna1
Share |

bottone_invia

Commenti

sergio corbino - inserito il 23/07/2014

stupenda, ma quanto costa realizzarla??

inter_colonna1
top_colonna3
box_cerca bottom_titolo_box_p bottone_cerca
box_partners bottom_titolo_box_p
  • coltura e cultura
  • agricultura.it
  • agronotizie
  • almanacco delle scienza
  • fresh plaza
  • stilenaturale.com
  • teatro_naturale
  • fertirrigazione
  • il floricultore
  • aset toscana

Copyright 2010 - ACCADEMIA DEI GEORGOFILI - C.F. e P.iva 01121970485

Disclaimer | Privacy | Credits