terra acqua aria sole vita agricoltura cultura

Notiziario di informazione a cura dell'Accademia dei Georgofili

logo_georgofili

27 febbraio 2013

top_colonna1

Stampa

Una spettacolare gara divulgativa fra i giovani talenti della scienza

di Lapo Casini

La cultura scientifica italiana, come del resto anche quella umanistica dai tempi del latinorum di Don Abbondio, non brilla per capacità di farsi comprendere da tutti. 
È così che nasce la categoria degli addetti ai lavori, le cui imperscrutabili conoscenze rischiano di resta appannaggio di pochi senza travasarsi nell’utilità di tutti. Per coltivare la “messa in rete” delle conoscenze l’idea di Famelab è tanto semplice quanto azzeccata: far competere giovani esperti proprio sul piano dell’accessibilità dei contenuti. E siccome il sapere ha una tendenza inclusiva e unitaria, nella competizione potranno trovare spazio e visibilità i divulgatori delle scienze anche applicate come quelle agrarie e forestali.
Dal 2012, grazie alla collaborazione tra British Council e Psiquadro del Perugia Science Fest, il talent-show FameLab è approdato in Italia: si tratta di una competizione internazionale per giovani ricercatori scientifici con il talento della comunicazione, ideata da Cheltenham Festivals e promossa a livello mondiale in 24 differenti paesi.
FameLab è una competizione aperta a chi si occupa di scienza e ama parlarne in pubblico: scienziati, giovani ricercatori, studenti universitari, chiunque voglia raccontare con rigore, leggerezza ed efficacia la scienza di cui si occupa.
Coloro che intendano candidarsi alla competizione, devono:
- aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver compiuto il quarantunesimo alla data della Finale Nazionale, il 3 maggio 2013;
- essere studenti universitari o specializzandi o dottorandi o persone che lavorano in ambito scientifico,
In Italia l’evento è organizzato anche quest’anno da Psiquadro, cuore operativo del Perugia Science Fest in collaborazione con il British Council Italia. Inoltre FameLab Italia dal 2013 ha istituito un comitato tecnico coordinato da Psiquadro e partecipato dal Museo delle Scienze di Trento e dalla società di comunicazione Formicablu di Bologna.
La competizione FameLab Italia prevede lo svolgimento di selezioni locali in sette città (Ancona, Bologna, Genova, Perugia, Roma, Trento, Trieste), dalle quali verranno selezionati i 14 finalisti che parteciperanno alla FameLab Masterclass, un workshop di formazione in comunicazione della scienza. 
I finalisti si affronteranno nella finale nazionale del concorso in programma a Perugia il 3 Maggio 2013. Poi, la finale internazionale di FameLab International, nella quale l'unico vincitore italiano gareggerà con 23 concorrenti di altrettanti paesi del mondo, si svolgerà a giugno 2013 a Cheltenham in Inghilterra, durante il Cheltenham Science Festival.
Molto calzante la scelta dello slogan (del designer italiano Bruno Munari): “Complicare è facile, semplificare è difficile”

Le  scadenze per candidarsi sono imminenti:
 
Perugia - 8 marzo 2013
Roma - 8 marzo 2013
Ancona - 12 marzo 2013
Bologna - 13 marzo 2013
Trento - 14 marzo 2013
Genova - 15 marzo 2013

Per partecipare: http://www.famelab-italy.it
inter_colonna1
Share |

bottone_invia

Commenti

inter_colonna1
top_colonna3
5xmille

Copyright 2010 - ACCADEMIA DEI GEORGOFILI - C.F. e P.iva 01121970485

Disclaimer | Privacy | Credits