terra acqua aria sole vita agricoltura cultura

Notiziario di informazione a cura dell'Accademia dei Georgofili

logo_georgofili

30 gennaio 2013

top_colonna1

Stampa

Aflatossine, maiscoltori esasperati

Dopo le numerose segnalazioni susseguitesi in questi giorni, il Mipaaf ha deciso di intensificare i contatti con i colleghi di Dicastero - Salute e Ambiente - per fare fronte al problema mais e aflatossine. 
“Il caldo della scorsa estate, associato alle piogge successive, ha favorito lo sviluppo nel mais delle muffe che producono aflatossine. Un danno enorme per i produttori, che attendono da troppo tempo una soluzione”.  Ha detto senza troppi giri di parole il presidente di Confagricoltura, Mario Guidi, intervenendo all’assemblea degli agricoltori veronesi.
“Non c’è nessun pericolo per la salute di persone e bestiame - ha precisato Guidi -. Il mais contaminato è stato stoccato e non immesso al consumo. Ma i produttori devono avere risposte chiare. Se il mais non può essere venduto, bisogna dir loro cosa farne. Il ministero della Salute ha emanato le procedure operative per la prevenzione e la gestione dell’emergenza ma dobbiamo constatare che non sono stati risolti i problemi per quanto riguarda la gestione del mais stoccato, mentre risultano particolarmente onerose le disposizioni sull’autocontrollo della produzione di latte”.
“Gli agricoltori – ha osservato il presidente di Confagricoltura - sono stanchi di essere considerati sempre e comunque figli di un dio minore. I maiscoltori sono esasperati – ha concluso Guidi -. Non è possibile che le emergenze che li riguardano siano sempre e solo di serie B”.

Da Agronotizie – 24 gennaio 2013
inter_colonna1
Share |

bottone_invia

Commenti

Giovanna Serenelli - inserito il 02/02/2013

Se Mario Guidi si riferisce specificamente al fatto che del mais contaminato stoccato non si sa che fare e a ragione quindi si lamenta per la mancanza di chiarezza delle autorità, ha tutte le ragioni. Perchè le aflatossine non sono innocue nè per gli animali nè per gli esseri umani. Sono anzi tossiche e cancerogene.

MARCO PERUZZI - inserito il 30/01/2013

sono celiaco e quindi il mais e' per me come il grano per una persona normale.ci sono rischi per queste aflatossine? grazie

inter_colonna1
top_colonna3
box_cerca bottom_titolo_box_p bottone_cerca
box_partners bottom_titolo_box_p
  • coltura e cultura
  • agricultura.it
  • agronotizie
  • almanacco delle scienza
  • fresh plaza
  • stilenaturale.com
  • teatro_naturale
  • fertirrigazione
  • il floricultore
  • aset toscana

Copyright 2010 - ACCADEMIA DEI GEORGOFILI - C.F. e P.iva 01121970485

Disclaimer | Privacy | Credits