Protocollo di intesa tra Associazione Nazionale Città del Castagno e Accademia dei Georgofili

E’ stato firmato lo scorso 5 maggio 2016, nella sede accademica, in Logge degli Uffizi Corti a Firenze, un protocollo di intesa tra l’Accademia dei Georgofili, rappresentata dal presidente Giampiero Maracchi e l’Associazione Nazionale Città del Castagno, rappresentata dal presidente Ivo Poli.
Le due istituzioni di comune accordo hanno stabilito di promuovere e sviluppare programmi di attività congiunte, rivolte alla rivitalizzazione del patrimonio culturale e storico del Castagno, nonché manifestazioni collettive e convegni tecnici per la conoscenza e la valorizzazione delle risorse ambientali, paesaggistiche, artistiche, storiche e culturali, umane e imprenditoriali dei territori; dare la massima diffusione a tutte le iniziative di comune interesse, organizzare insieme convegni, seminari e gruppi di studio comuni, divulgare informazioni scientifiche e tecniche anche sottoforma di pubblicazioni e/o attraverso comunicazione digitale; promuovere la formazione e l’educazione al gusto, le attività agro-alimentari, la produzione di specialità gastronomiche e le produzioni dell’artigianato legate al Castagno, con iniziative a carattere didattico e informativo, anche in collaborazione con Associazioni che condividono le medesime finalità; collaborare per l'organizzazione e la realizzazione di iniziative anche con terzi, intese a valorizzare il patrimonio culturale e le nuove acquisizioni tecnico-scientifiche che hanno riflessi sia sull'agricoltura biologica che sul settore agricolo-forestale e sull'ambiente rurale, con particolare riferimento al Castagno. 
Per l’attuazione dell’ accordo si procederà con programmazioni annuali delle iniziative che verranno realizzate congiuntamente. Il primo evento a seguito della firma è stato l’assemblea generale dei soci dell’Associazione Nazionale del Castagno, che si è svolto nella sede dei Georgofili venerdì 6 maggio 2016.