Le malattie animali minacciano le persone

La FAO ha una lunga esperienza nell'affrontare le malattie animali transfrontaliere. Riconosce anche la necessità di affrontare la resistenza antimicrobica (AMR), una grave minaccia per la salute umana esacerbata dall'abuso, dall'uso eccessivo o non necessario di antibiotici nel bestiame, che a livello mondiale consumano il triplo della quantità di antibiotici utilizzata dagli esseri umani.
La FAO raccomanda l'immediata cessazione dell'uso di farmaci antimicrobici per promuovere la crescita animale. I farmaci antimicrobici dovrebbero essere utilizzati solo per curare malattie e alleviare sofferenze inutili, mentre si dovrebbe ricorrere al loro uso preventivo solo in gravi circostanze.

Da: comunicato stampa FAO gennaio 2018