In Gran Bretagna una nuova rivista di agricoltura rivolta ai bambini

Lanciata a marzo del 2021, la rivista The Young Stock si rivolge a giovani agricoltori in erba, o a bambini interessati all’agricoltura e alla campagna. Ricche  di  storie  e  di  attività,  le  32  pagine  della  rivista celebrano l’ambiente, la produzione alimentare e la stagionalità. Fondata  dall’allevatrice Emma  Smith, per  aiutare  a  sfatare  i miti che circondano l’agricoltura, e a coinvolgere bambini provenienti da un contesto non agricolo, questa nuova pubblicazione mensile punta fondamentalmente a informare e a collaborare con il settore.
Rivolta a bambini di età compresa tra i 7 e gli 11 anni, la visione editoriale di Emma è  quella  di consentire  alla  generazione  più  giovane  di pensare  alle  questioni  che circondano l’agricoltura in prima persona, coinvolgendo quante più voci possibili per mostrare l’ampia gamma di carriere disponibili nel settore.“Voglio far  luce sui  nostri  agricoltori  e  sui  nostri  produttori  alimentari; fornire  ai nostri giovani  lettori  fatti  e  informazioni  per  permettere  loro di  prendere  decisioni informate in  modo  autonomo. Ma  si  tratta  anche  di  incoraggiare  lettori riluttanti, e attirare bambini che non provengono da un contesto agricolo nel nostro vasto settore”. Nel primo numero, si parla di minipale e alpaca, della produzione lattiero casearia in Cornovaglia, e dell’allevamento negli Stati Uniti. Ma vi sono articoli che affrontano anche  alcuni  temi  forti,  come  l’influenza  aviaria, la titolarità della  propria  azienda agricola, la Brexit e i robot. Oltre a  considerare  temi  relativi  alla stagionalità,  come l’agnellatura, e la coltivazione e la cottura delle carote. Per Emma, è importante non rifuggire da questi argomenti,e affrontare alcune delle discussioni che i bambini potrebbero ascoltare o leggere nella loro vita quotidiana.
La  rivista promuove l’interazione. Lo  scorso  mese,  ogni  lettore  ha  ricevuto  una confezione gratuita di semi per tradurre in pratica i rudimenti della coltivazione, e ha lanciato un  concorso di  scrittura  sul  tema “La  vita  di  campagna  in  lockdown”. Ogni numero comprende, inoltre, un’intervista ai giovani e lettere dai bambini.


da: Agrapress, Rassegna della stampa estera n. 1375, 25/3/2021