G7, accordo sul clima: temperature globali entro il limite dei 2 gradi

C'è l'accordo sul clima fra i sette leader del G7 di Elmau: un'azione "urgente e concreta è necessaria per affrontare il cambiamento climatico", hanno affermato i sette leader di governo nel comunicato finale. I capi di Stato si sarebbero accordati sul mantenere l'aumento della temperatura globale entro il limite di 2 gradi rispetto ai livelli preindustriali, su cui erano divisi fino a poco tempo fa. L'obiettivo prevede anche una riduzione dal 40% al 70% delle emissioni rispetto a quelle del 2010 entro il 2050, "nell'ambito di una risposta mondiale". I paesi del G7 si sono impegnati a "fare la loro parte per arrivare a un'economia globale che a lungo termine non consumi eccessivo carbonio". L’accordo - che vedrà aumentare a 100 miliardi di dollari all’anno entro il 2020 i fondi per la lotta al riscaldamento globale, attingendo da fonti pubbliche e private - dovrebbe spianare la strada per un successo della conferenza delle Nazioni Unite sul clima in programma a fine anno a Parigi.

Da: Repubblica.it e Corriere.it, 8/06/2015