Davanti all’OMC contestati i dazi sulle olive

Il Commissario europeo per l'agricoltura, Phil Hogan, avrebbe detto che la Commissione Europea presenterà presto una denuncia formale presso l'Organizzazione mondiale del commercio (Omc) per i dazi imposti dagli Stati Uniti. Hogan, ha confermato in una conferenza stampa di aver discusso la questione con il ministro dell’agricoltura spagnola e che il problema è nelle mani della direzione generale del commercio, che sta completando la raccolta di una "solida base giuridica" per sollevare il caso. Il ministro ha ribadito che le tariffe imposte dal governo di Trump mancano di fondamenti tecnici ed economici. L'aumento delle tariffe sull'oliva nera da tavola spagnola, imposto negli Stati Uniti, è in vigore dal 1 agosto; i produttori preparano le procedure legali per appellarsi contro la decisione del governo degli Stati Uniti di aumentare queste tariffe.
I ricorsi arrivano dopo che la commissione del commercio internazionale degli Stati Uniti ha emesso il 26 luglio scorso una risoluzione favorevole all'aumento delle tariffe doganali, in cui si sottolinea che le importazioni di olive nere spagnole causano danni a questo settore negli Stati Uniti.


da EFEAGRO, in Rassegna della stampa estera Agrapress n. 1268, 16/102018





foto: Teatro Naturale.it