Aumenta la fame nel mondo

La fame e la malnutrizione nel mondo sono di nuovo in crescita: causa conflitti, shock climatici e politici, sono milioni le persone in pericolo per carenza o mancanza di cibo.
Lo ha affermato Paolo De Castro, coordinatore dell'Alleanza parlamentare europea di "Lotta contro la fame", intervenendo il 29 ottobre a Madrid, per la Global Parliamentary Summit, organizzato dalla FAO e dall'UE.
“Dobbiamo rilanciare la nostra azione politica tramite una visione globale di lungo periodo, puntando sulle aperture e le interconnessioni tra le varie discipline e le aree decisionali. Il bilateralismo ha mostrato la sua inefficacia, rilanciamo quindi un approccio multilaterale per incitare tutti a fare la loro parte. La fine della povertà e della fame nel mondo non arriverà da un comunicato di previsioni economiche, ma dalla nostra capacità di agire con uno sforzo globale che ponga al centro l'agricoltura e la trasformazione rurale”.
L'UE propone di aumentare del 30%, cioè 89 miliardi di euro dal 2021 al 2027, gli aiuti per lo sviluppo e la cooperazione internazionale. Bisogna far leva su tutti gli agricoltori, stimolando investimenti pubblici e privati, per ricorrere a cambiamenti climatici ed ampliare le nostre capacità.


da Freshplaza.it , 31/10/2018



foto: https://www.osservatoriodiritti.it/2017/07/17/africa-siccita-16-milioni-a-rischio/