Agrumi: il blocco importazioni dal Sud Africa va esteso al 2014

Secondo Copagri, la decisione dell’Unione Europea di bloccare l’import di agrumi provenienti dal Sud Africa per evitare il contagio della cosiddetta CBS (citrus black spot) è positiva ma insufficiente se limitata alla sola annata in corso. Così osserva Copagri: “occorre immediatamente prevenire anche per tutto il 2014 l’entrata e la diffusione nel territorio UE di agrumi potenzialmente già attaccati dal fungo. Solo quando le autorità europee potranno confermare la totale sicurezza degli agrumi di produzione sudafricana sarà possibile riesaminare le relazioni commerciali inerenti il comparto agrumicolo, tra UE e Sudafrica. Serve il blocco preventivo per il 2014 e l’apertura di un confronto internazionale affinché si stabiliscano regole comuni in materia fitosanitaria”.

(da Agrapress, 29/11/2013)