AgroInnovation Award: terza edizione

Prende il via la terza edizione del Premio Tesi di Laurea AgroInnovation Award, istituito da Image Line in collaborazione con l’Accademia dei Georgofili. L’iniziativa si propone anche quest’anno di premiare gli studenti che, grazie ai progetti proposti nelle tesi di laurea, sapranno portare un reale contributo al processo di innovazione nel settore agricolo.
Il bando, al quale è possibile candidarsi fino al 31 dicembre 2019, prevede l’assegnazione di 2 premi del valore di 1.500 € ciascuno da assegnare alle Tesi di Dottorato più innovative nelle tematiche: Agricoltura di precisione e Valorizzazione delle produzioni Made in Italy.
E ancora 8 premi, del valore di 1000 € ciascuno, da assegnare alle Tesi di Laurea Magistrale nei seguenti argomenti: Economia Agraria, Agrometeorologia e Gestione delle risorse idriche, Ingegneria agraria e Meccatronica, Nutrizione delle Piante, Difesa delle colture, Innovazione varietale e Genomica, Zootecnia.
Oltre al premio in denaro, agli studenti selezionati da una Commissione esaminatrice composta da membri dell’Accademia ed esperti del settore, verrà data la possibilità di pubblicare la propria tesi sulla testata online AgroNotizie.
La cerimonia di premiazione si terrà durante l’Inaugurazione del 267° Anno Accademico dell’Accademia dei Georgofili, che si svolge annualmente a Firenze nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio.
Il Presidente dell’Accademia dei Georgofili, Massimo Vincenzini ha dichiarato: "Questo premio è un'iniziativa molto positiva e lodevole per almeno tre motivi essenziali: sottolinea l'importanza della ricerca svolta da diverse centinaia di persone nelle nostre università, nei settori più disparati; mette al centro il ruolo dei giovani che dedicano le proprie energie alla preparazione della loro tesi di laurea magistrale o di dottorato e, infine, unendo i due aspetti, richiama l'attenzione su quanto i nostri giovani, grazie ai loro studi e al loro impegno, possono contribuire allo sviluppo ed alla crescita della nostra società. Ogni possibile incentivo a tali attività dovrebbe essere dovere prioritario di ogni società civile".

INFO: https://agroinnovationedu.imagelinenetwork.com/it/award/descrizione/