ADUC: dubbi sui pomodori antinvecchiamento

E' in vendita da questa settimana in tutte le catene della grande distribuzione italiana, la passata di pomodoro "Pomì l ", prodotta dalle cooperative del consorzio interregionale ortofrutticoli (CIO) e dal consorzio casalasco del pomodoro. Il prodotto - spiegano gli ideatori -  frutto di una sperimentazione che ha permesso di ottenere una varietà di pomodoro ad alto concentrato di licopene, un antiossidante che agisce contro l'invecchiamento e nella prevenzione delle malattie cardiovascolari. Tuttavia il segretario dell'ADUC, l'associazione per i diritti degli utenti e consumatori, Primo Mastrantoni ha dichiarato in un comunicato che l'EFSA, l'autorità europea per la sicurezza alimentare, attraverso un gruppo di esperti, sostiene che "un rapporto di causa ed effetto non e' stato stabilito tra il consumo di licopene e la protezione del DNA, delle proteine e dei lipidi dal danno ossidativo". Non e' stato inoltre stabilito un rapporto tra il consumo di licopene e la protezione della pelle dai raggi UV, nonché  - conclude l'ADUC - il contributo alla normale funzione cardiaca.

Fonte: ADUC http://www.aduc.it/comunica/pomodori antinvecchiamento mah_19308.php

foto:www.mad4italytrade.it