Accademia dei Georgofili aperta al pubblico in ricordo dell’attentato del 1993

Venerdì 27 maggio, l’Accademia dei Georgofili, nel diciottesimo anniversario del vile atto dinamitardo, dopo la messa in suffragio delle vittime (ore 9.30 chiesa di San Carlo in Via Calzaiuoli) resterà liberamente aperta al pubblico sia la mattina che il pomeriggio.
Sarà possibile ammirare l’esposizione dei disegni e degli acquerelli di Luciano Guarnieri sul “27 maggio 1993” e la mostra di pittura  di Roberto Orangi, “Dall’oscuro presagio alla rinascita”. Dalle ore 15.00 alle ore 18.00 saranno proiettati il  documentario sull’atto dinamitardo e la ricostruzione della Sede accademica ed il breve film “Il binario del vento”, dedicato alla piccola vittima Nadia Nencioni, da un’idea di Gennaro Battiloro, sceneggiatura e montaggio di Enrico Lirdi, con la collaborazione della poetessa Flora Gelli.